Sardegna Sposi: La Guida alle Nozze per il tuo Matrimonio

L'ABITO PER LO SPOSO

I nostri consigli e i migliori negozi isolani per gli Abiti da Sposo

I nostri consigli per l'acquisto dell'abito da sposa:
L'abito e gli accessori per l'uomo.
Nel giorno più importante della vita, anche l'uomo deve essere al massimo della bellezza. L'abito dello sposo, che dovrà apparire di fronte alla sua amata più bello che mai. Un completo formale o semplice, nello stesso stile dell'abito della sposa e dell'evento in generale. La scelta va fatta accuratamente e senza fretta, provando e riprovando l'abito, che sarà, con quello di lei, al centro dell'attenzione per tutta la giornata.

La regola fondamentale è ricercare la totale armonia tra i due sposi sull'altare: è quindi fondamentale regolarsi sull’abito di lei e sul tipo di cerimonia scelta. Per quanto riguarda l’abito della sposa, questo deve rimanere segreto allo sposo fino al giorno stesso delle nozze; quindi lo sposo potrà farsi consigliare da una damigella o anche dalla mamma della sposa al fine di carpire qualche piccolo ma importante dettaglio comunque utile per orientare le sue scelte.

Potete trovare Atelier per gli abiti da sposa a Cagliari, Oristano, Nuoro, Sassari, Iglesias e Carbonia, nel Medio Campidano, in Ogliastra, a Olbia e Tempio.

CERIMONIA FORMALE - TRADIZIONALE
Per una cerimonia formale, dove la sposa indossa un importante vestito bianco lungo, con strascico e velo, è d'obbligo il Tight (se si celebra in mattina) costituito da una giacca in fresco lana grigio antracite o nera a code, da portare abbottonata. I pantaloni a righe scure, senza risvolto; La camicia con polsini doppi, con collo rigido a punte ripiegate. Il gilet in doppio petto in panno leggero grigio chiaro. La cravatta grigia a plastron fermata da un spillo con perla, fermacravatta non vistoso, abbinato ai gemelli da polso per il colore dell'oro e l'eventuale classica perla. Le calze nere o antracite, in cotone o seta e al ginocchio, mai corte, con scarpe stringate in pelle nera. All'occhiello un garofano bianco. Se si vuole, guanti in camoscio grigio e cappello a cilindro. Se ci si sposa nel pomeriggio può andare anche il Frac o la Marsina. La giacca blu scuro o nera, con code a rondine, tipo frac, pantaloni con banda di raso, camicia con sparato inamidato, gilet bianco in piquet, cravatta a nodo, in piquet bianco, gemelli di madreperla bianca, scarpe nere lisce, calze lunghe nere, cilindro, guanti bianchi. Come lo sposo dovranno vestire i testimoni, il padre dello sposo e il padre della sposa. Da evitare invece lo smoking, utilizzato dagli americani, adatto a una serata di gala o a un ballo, ma non ad una cerimonia; da evitare il cappotto durante la cerimonia, e qualsiasi altro tipo di gioiello che non siano i gemelli e il fermacravatta. Se invece lo sposo ha intrapreso la carriera militare, potrà indossare l'uniforme di gala.
CERIMONIA INFORMALE - SEMPLICE
Un abito classico in tinta unita, con giacca monopetto e pantaloni senza risvolto.. Il colore dell'abito può essere anche blu o grigio, Il bianco non è un privilegio della sposa: se la cerimonia è in estate l'abito bianco in seta o lino è perfetto anche per lui, che lo potrà indossare con una cravatta grigia o in fantasia . La camicia bianca, con colletto morbido. Pochett o fiore all'occhiello nel taschino della giacca. Stessi accessori del tight per quanto riguarda calze, scarpe e gemelli. Ti consigliamo un tessuto leggero e possibilmente non facile alle pieghe. In inverno, puoi scegliere tra i diversi tipi di lana; nel periodo estivo meglio il misto lino e lo shantung. Una soluzione ancor meno impegnativa è il classico completo tre pezzi, ideale per tutti i tipi di cerimonia, sia per quelle celebrate al mattino, sia per quelle officiate nel primo pomeriggio Scegliendo un completo a tre pezzi, sia per quanto riguarda i tessuti che i colori, c’e’ l’imbarazzo della scelta: d’inverno vanno bene tutte le qualità della lana, mentre d’estate si va dal misto lino al fresco lana, privilegiando tessuti leggeri e non facili alle pieghe. Un dettaglio importante è che l’abito sia completamente foderato, assicurando così una maggiore aderenza e una perfetta vestibilità.
Colori
Si consigliano le tinte unite scure dal blu notte al grigio fumo di Londra; ai più giovani sono concessi anche le tonalità tenui dall’azzurro al celestino chiaro. La giacca è un monopetto a tre bottoni senza spacchetti laterali con due tasche a filetto. I pantaloni di taglio classico, senza risvolto. Il gilet è dello stesso tessuto dell’abito, si può scegliere tra mono o doppio petto. La camicia è di taglio classico con lavorazione molto discreta e di colore bianco avorio o ance una delicatissima tonalità di azzurro con il colletto classico. Per gli sposi più originali che desiderino superare la tradizione possono osare con tocchi di colore, tagli inediti del vestito, un gilet con fantasie originali o accessori eccentrici purché coordinati tra loro. Lo “spezzato” si può concedere solo per le nozze in municipio, di per sé, meno solenni. Si all'orologio da polso; nel caso si indossi il tight sarà l'orologio da taschino. Scegli l'abito 4-5 mesi prima del giorno delle nozze.
*
Originale
Primo portale web per le nozze in Sardegna. On-line dal 2006!
0
Mobile
Si adatta automaticamente a qualsiasi dispositivo mobile.
7
Visibile
Ottimizzato per motori di ricerca e social network.
J
Economico
Inserisci la tua attività: da soli 150€ all'anno!